Seleziona una pagina

di Dalila Manti

Leggo Facile è una piattaforma online per il trattamento della dislessia basata sull’accesso diretto visivo alla parola volto a stimolare la capacità di riconoscere rapidamente la parola stessa senza doverla scomporre in unità sillabiche. Leggo Facile nasce dall’esigenza clinica di sviluppare training lessicali di tipo domiciliare che risultino efficaci per il trattamento della dislessia e che siano contemporaneamente fruibili anche da genitori o caregiver poco esperti ma necessariamente supportati dal clinico. Alla piattaforma Leggo Facile sono attribuiti numerosi vantaggi:

  • Personalizzazione del trattamento garantita dalla possibilità di inserimento di brani preferiti da leggere,
  • Accurato riconoscimento vocale che riconosce e segnala l’errore di pronuncia,
  • Disponibilità di report riepilogativi generati alla fine di ogni esercitazione,
  • Possibilità per l’utente di lavorare in autonomia e comodamente presso il proprio domicilio e negli orari a scelta
  • Monitoraggio costante da parte del clinico che può supervisionare il lavoro svolto.

Questa web app si pone, infatti, come un efficace strumento nelle mani del clinico che assume un ruolo fondamentale sia durante l’iter diagnostico e funzionale che nella fase di progettazione di un intervento terapeutico ad hoc in cui si definiscono le aree di intervento specifiche, gli obiettivi e i tempi riabilitativi.

Il trattamento della dislessia richiede un training quotidiano che prende forma nell’assegnazione degli homework forniti al paziente; tramite la piattaforma, quindi, il clinico potrà monitorare le esercitazioni svolte dal bambino presso il proprio domicilio e fungerà da supervisore a disposizione del caregiver.

L’efficacia del trattamento, infatti, è legata alla precocità, all’intensità e alla frequenza degli interventi per i quali il clinico può avvalersi anche della collaborazione della famiglia.

Inoltre da ogni report ottenuto in seguito alle esercitazioni svolte, il professionista potrà registrare in cartella i progressi e i risultati raggiunti dal soggetto dislessico preso in carico.
Potrà, inoltre, valutare le correlazioni esistenti tra il miglioramento delle abilità oggetto di trattamento e il benessere psicofisico del soggetto dislessico.